Ricetta plumcake


Non si può dire che il plumcake sia il dolce più semplice in assoluto, ma rientra senz’altro tra quelli di più facile preparazione, fatto con pochi comuni ingredienti e la sua bontà sono la prova che non è sempre indispensabile cimentarsi in preparazioni complicate ed elaborate per avere buoni risultati in cucina.

Ingredienti per sei persone o per uno stampo rettangolare di 26 cm:

- 180 grammi di farina più 20 grammi per i canditi
- 150 grammi di burro
- 150 grammi di zucchero
- 4 uova, due uova intere più due tuorli
- scorza di un limone non trattato
- 100 grammi di frutta candita mista
- 100 grammi di uva passa
- 1 pizzico di sale
- 1 cucchiaio di rum
- 8 grammi di lievito vanigliato in polvere

Difficoltà: media
Preparazione: trenta minuti
Cottura: un’ora

Procedimento:
In una tazza mettete a bagno l’uva passa nel rum per almeno un’ora e tagliare a cubetti la frutta candita. In una ciotola versate la farina, un pizzico di sale ed il lievito in polvere e passate al setaccio. Nel frattempo in una terrina ammorbidite il burro con una frusta, aggiungetevi poco alla volta lo zucchero e continuate a mescolare sino ad ottenere una crema soffice e spumosa, unire la scorza grattugiata del limone, poi i due tuorli mescolando sempre energicamente, alternando con un cucchiaio di farina ed ancora le uova intere, ed infine la restante farina. Sgocciolare l’uva passa e passarla nella farina insieme ai cubetti di frutta candita, unire all’impasto preparato e mescolare.

Accendere il forno a 180° e procedere con il rivestimento dello stampo, lo si può imburrare ed infarinare oppure foderare di carta forno, versate il composto e livellate. Cuocete in forno per circa un’ora, una volta tolto dal forno lasciatelo riposare dieci minuti, toglietelo dallo stampo e posizionatelo sul piatto da portata. Qualche minuto prima di servire in tavola cospargete il plumcake di zucchero a velo.

L’uva passa e la frutta candita si passano nella farina prima di unirli al composto per evitare che gli stessi finiscano sul fondo del dolce durante la cottura. Per facilitare il rivestimento dello stampo con la carta forno, passare quest’ultima sotto l’acqua corrente e strizzare, sarà molto più semplice farla aderire allo stampo. Il plum-cake è un dolce tipico anglosassone nato nel XIV secolo, ove plum significa prugna mentre cake dolce. Preparato con ingredienti base quali farina, uova, burro, zucchero, uva passa e canditi, cotto in stampi rettangolari, viene associato come dolce ideale sia per la colazione sia per il tè nel pomeriggio.

Col tempo sono nate poi molte varianti del plumcake, piccole aggiunte agli ingredienti base su citati, oppure utilizzare una ghiaccia reale al posto dello zucchero a velo. Aromatizzare il plumcake agli agrumi, utilizzando ad esempio l’arancia con succo e scorza al posto del limone e dei canditi, oppure con pezzetti di pera, mela o anche banana. Poi vi sono quelli in cui uva passa e canditi non compaiono per nulla, come al caffè, al limone, allo yogurt o con frutta secca come noci, nocciole o mandorle, ed infine quelli che apprezzano anche i più piccoli perché realizzati completamente al cioccolato o con gocce di cioccolato, quelli dall’interno marmorizzato o con ripieno di crema spalmabile.